da sapere divisorio
Articolo: Pulire l'auto al ritorno dalle vacanze per rimuovere lo sporco

Pulire l'auto al ritorno dalle vacanze per rimuovere lo sporco


Sabbia, terra, polvere, senza contare tutti quei oggetti e cartacce che, nel corso dell'estate, sono state depositate nell'abitacolo della macchina. Ecco alcuni suggerimenti per far tornare l'auto come nuova al termine delle vacanze.

Al ritorno dalle vacanze, l’auto, ha bisogno di essere pulita a dovere. Soprattutto se si proviene da una lunga permanenza al mare, la vettura sarà sporca sia esternamente che internamente. La carrozzeria risulterà opaca, impolverata, macchiata, mentre l'abitacolo sarà, con molta probabilità, pieno di sabbia, terra e cartacce e immondizia accumulata durante il viaggio.

Insomma, a ferie finite, è proprio tempo di prendersi cura dell'auto che ci ha fedelmente accompagnato per tutta l'estate. Ma quali sono i segreti per pulire in profondità l'auto dopo le vacanze? Vi diamo alcuni suggerimenti qualora vogliate avventurarvi nel lavaggio e nella pulizia interna fai da te.

1° passo: Eliminare l'immondizia dall'abitacolo

Buttare tutte le cose superflue presenti all'interno dell'auto. Eliminate le bottiglie di plastica vuote, gli scontrini, le carte, i fazzoletti che da settimane giacciono in quegli angoli dell'auto rendendola disordinata e trascurata. Prima di procedere con la rimozione della polvere e dello sporco è necessario che la macchina sia perfettamente in ordine.

2° passo: Eliminare la polvere e lo sporco

A questo punto è necessario rimuovere tutta la polvere, la sabbia, lo sporco presente all'interno della vettura, facendola arieggiare. Aprite, dunque, tutti i finestrini e anche il portellone posteriore. Rimuovete i tappetini, sbatteteli bene, puliteli con un panno umido e un sapone non aggressivo, una volta risciacquati, lasciateli asciugare all'aria. A questo punto, con un aspirapolvere (quelli con il tubo estensibile), dedicatevi agli interni della vettura. Passate l'aspirapolvere con accortezza a terra e anche sui sedili in modo che porti via briciole, terriccio, sabbia e di elimini tutta la polvere accumulata. Non dimenticate di aspirare anche il portabagagli dove, sicuramente, si sarà accumulato molto sporco.

Se volete rinfrescare e profumare la vostra automobile, prendete un panno, bagnatelo con acqua calda, aggiungete un detergente o uno sgrassatore delicato, strizzatelo benissimo e passatelo sul cruscotto, sul volante, sul cambio e, se necessario, anche sui sedili. Poi fate lo stesso con un panno umido (solo con acqua) per risciacquare.

3° passo: Lavare la carrozzeria

Ora è il momento di lavare la carrozzeria. Avrete bisogno di una pompa d'acqua, di un detergente per auto, di una spugna, di un panno e, per finire di una crema lucidante. Iniziate bagnando la carrozzeria con la pompa (preferibilmente acqua calda), poi spargete il detergente aiutandovi con una spugna adeguata (che non graffi). Dopo aver passato accuratamente il sapone su tutta la superficie della vettura, riprendete la pompa: è il momento del risciacquo. Rimuovete con acqua calda tutta la schiuma formata dal detergente e asciugate bene la carrozzeria con un panno asciutto e morbido in microfibra. Nel caso in cui sulla carrozzeria ci siano dei graffi si possono utilizzare dei prodotti ceranti che potrete trovare nei negozi di accessori per auto, si tratta dei cosiddetti polish.

Ricordatevi di pulire ed asciugare bene anche finestrini e parabrezza. Infine, per dare un ultimo tocco profumato ad un’auto tornata come nuova, potete spruzzare un deodorante a lunga durata oppure scegliere tra i tanti deodoranti per auto di vostro gradimento.

Fai da te o affidarsi a dei professionisti?

Questi sono alcuni consigli che vi permetteranno di mantenere la vostra auto nelle migliori condizioni, soprattutto se avete trascorso le vostre vacanze al mare. La salsedine e la sabbia sono i peggiori nemici della carrozzeria dell’auto.

Per una buona pulizia, interna ed esterna dovrete procurarvi dei buoni prodotti, tipo: guanti, panni, detergenti, deodoranti e altri prodotti per il lavaggio.

In alternativa, la migliore soluzione per ripristinare lo stato ottimale dell’auto dopo le vacanze, è investire in una pulizia accurata presso il vostro carrozziere di fiducia che, oltre al lavaggio, verificherà lo stato ottimale della vettura e volendo anche effettuare una accurata lucidatura, toccasana per la carrozzeria.